/consultazioni2017-11-09T12:32:26+00:00
<
strumenti
>

La Consultazione è uno strumento che consente ai partecipanti di un processo partecipativo di esprimersi in merito ad uno o più quesiti, nel rispetto di alcuni requisiti volti ad aumentare il grado di attendibilità delle risposte fornite.

Una consultazione può essere composta da un numero variabile di quesiti (anche uno solo), senza alcun limite prefissato, appartenenti alle seguenti tipologie:

Selezione singola: i partecipanti possono scegliere una sola delle alternative proposte;

Selezione multipla: i partecipanti possono scegliere un numero di alternative compreso tra un minimo e un massimo;

Ordinamento semplice: il partecipante ordina le N alternative secondo un proprio criterio di preferenza. Sulla base di questo ordinamento le alternative ottengono un punteggio pari a N punti per la prima, N-1 per la seconda, e così via;

Ordinamento con metodo Schulze: il partecipante ordina le alternative, ma il metodo di calcolo dei risultati si basa sul raffronto tra la posizione assegnata ad ogni opzione da ciascun partecipante rispetto a quella assegnata da ciascuno degli altri.

Testo libero:  il partecipante può inserire un testo a piacere di lunghezza massima prefissata.

Lo strumento è dotato di una serie di funzionalità volte ad aumentare il grado di sicurezza e attendibilità della consultazione:

Anonimato: sulla base delle risposte fornite non è possibile risalire all’identità dell’autore

Univocità: è possibile rispondere solo una volta ai quesiti proposti nella consultazione;

Non alterabilità delle risposte inviate: le risposte inviate non possono essere modificate;

Non falsificabilità della consultazione: non è possibile aggiungere risposte per conto di potenziali partecipanti.

Il sistema di gestione dei permessi openDCN assicura inoltre che possano partecipare alla consultazione esclusivamente gli utenti in possesso del relativo permesso.